Crediamo nei nostri intuiti e rendiamo vivi i nostri sogni

 

Nel più bel viaggio che è la “VITA” vorremmo tracciare un segno e ricordare il rispetto per l’ambiente che non è qualcosa di separato dall’uomo, anzi ne è parte integrante.

Questo progetto che unisce creatività e design vuole essere un messaggio per sensibilizzare su tutte quelle tematiche legate all’ambiente del nostro Pianeta, dove anche piccole gocce creative possono aiutare a generare un forte energia di rispetto e speranza per un mondo migliore.

Francesco Ventura
Jewels and Graphic designer

Laureato all’Accademia delle Belle Arti di Brera a Milano nel 1998, dopo aver maturato le prime esperienze attraverso collaborazioni con alcune aziende in Valenza, mette subito a disposizione la sua creatività sui mercati internazionali del lusso.

Tra le diverse aziende che lo contattano, spicca la cooperazione quasi decennale con Forevermark – DeBeers Group come direttore artistico dell’ufficio stile di Milano. Disegna pezzi unici per le più importanti famiglie Inglesi, in particolare per la famiglia reale, realizza su richiesta della Regina Elisabetta, un gioiello per il Giubileo del diamante del 2012.

Viene contattato in Dubai, per realizzare intere parure di alta gioielleria per sceicchi e principesse arabe. Attualmente oltre a collaborare con diversi clienti privati, è anche titolare di un marchio di gioielli in argento, presente in Italia in molti negozi.

Con questa nuova sfida Ventura ha voluto unire il bello esteriore con il bello interiore, nasce così MESSAGGERI DI GIOIE, un messaggio prezioso che arriva direttamente al cuore.

Cinzia Bianucci
Creative Planner, Artista e Designer

Nata a Magenta (Milano) nel 1963. Fin dall’infanzia ha manifestato la sua predisposizione artistica ed è cresciuta insieme ai suoi sogni a colori: magici racconti capaci di fondersi con la realtà. Fondamentale per la sua formazione è stato l’incontro con Franco Tinelli, un vero e proprio maestro, profondo conoscitore d’arte oltre che grande compositore di musica  e scienziato che ha contribuito a sostenere il suo talento dandogli lezioni importantissime di vita, arti e mestieri.

E così che per oltre venti anni, tra le mura antiche della Filanda Mylius, ha potuto coltivare la sua formazione e la sua passione artistica,  il suo migliore strumento espressivo di emozioni che gli ha permesso di crescere, forgiare il suo carattere e sviluppare la sua sensibilità.

Attiva a diverso titolo nel mondo dal 1995, ha organizzato numerosi mostre ed eventi in collaborazione con Istituzioni pubbliche e private, operando costantemente in maniera interdisciplinare tra arte e impresa. Numerose le collaborazioni con personaggi eccellenti nel mondo della cultura, dell’estetica, del design, dell’arte e della regia, percorsi essenziali per la sua formazione culturale e professionale che hanno arricchito la sua esperienza.

Sostiene il concetto “creatività e innovazione” con forme non convenzionali.

Propone progetti e modelli di sviluppo del potenziale innovativo e di competitività delle imprese in un processo che unisce idee e talento con tecnologia e cultura, con l’obiettivo di mostrare come il binomio Arte – Impresa può coesistere, apportando benefici ad entrambi le parti.